Esca Day

pokemon

Il 25 agosto 2016 il Sistema What’s Up sbarca a Lignano Pineta per coinvolgere i giovani e le loro famiglie sul tema del gioco più diffuso tra i giovani in questo periodo. Visitando il sito www.sistemawhatsup.org si capisce la strategie del Sistema, che coinvolge tutta la comunità nel percorso di benessere dei giovani. Esso si rivolge ai contesti di vita, studio,sport e tempo libero per promuovere consapevolezza e spirito critico oltre alla capacità di gestire stress, emozioni e aumentare la comunicazione e la destrezza nel risolvere problemi. Sono le abilità di vita che aiutano i ragazzi a crescere sani e a resistere alle pressioni. Il Sistema What’s Up promosso dall’AAS 2 in alleanza con la Fondazione Carigo e la Provincia di Gorizia si presenta quest’anno anche nel territorio della nuova azienda sanitaria AAS 2 , grazie alla collaborazione con il Comune, l’assessorato al turismo e la Lignano Gestione SPA che mette a disposizione un palco d’eccellenza in spiaggia .

Dalle 17 alle 18 sul Palco della Piazza Marcello d’Olivo a Pineta si terrà un talk show condotto da Igor Damilano, scrittore e speaker radiofonico, esperto di linguaggi web e i Whatsuppini, ragazzi abituati a scoprire tendenze e comportamenti per guidare i presenti nei segreti del gioco e delle relazioni tra i giocatori. Ogni ora ci sarà un’esca a partire dalle 17:30 Fino alle 22:30.

Nello specifico Pokémon Go è il gioco per smartphone che permette di giocare ai Pokémon sfruttando la realtà aumentata (utilizzando cioè la geolocalizzazione e la propria fotocamera per trovare e catturare i Pokémon nel mondo vero). Pokémon Go un gioco che riprende alcuni dei princìpi dei giochi con i Pokémon che uscirono per Game Boy e poi per altri dispositivi negli anni: in Pokémon Go però ogni giocatore deve vagare per il mondo (quello vero) e cercare e catturare Pokémon, con l’obiettivo di farli diventare più forti così che possano sfidare altri Pokémon di altri giocatori. Giocare a Pokémon Go non è molto difficile, ma il gioco offre poche vere spiegazioni, e molte cose bisogna capirle da soli oppure farsele spiegare da amici più sgamati. Si può imparare qualcosa che serve per muoversi meglio anche nella vita? Lo vogliamo scoprire discutendo con i ragazzi in un contesto divertente e interpretando le connessioni con le abilità di vita che ci consentono di essere tutti un po’ più forti.

 

Commenti chiusi